Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Già dal mese di marzo un nuovo istruttore di Golf presso il Resort “Disio” è operativo: Anton Luca Mannone, torinese con discendenze Marsalesi, insegnante di ”psicologia della comunicazione” e soprattutto golfista dal 1989, “handicap” preso al “Golf Carolina” di Ovada,  ha giocato in Piemonte, e con questo suo talento ha girato l'Italia, Europa, Brasile, Inghilterra, California. Nel 2005 è stato proclamato Campione Italiano over 55 con “handicap” 10.

Il golf per Anton Luca è uno sport che comprende anche altri risvolti ambientali e sociali ed è da rivolgere soprattutto ai giovani “vorrei fosse frequentato di più dai ragazzi - sono sue parole - prova ne è che Federico Manassero è stato campione a soli 17 anni, il golf non è solo socialità, è incontro in un ambiente bucolico, nel verde, serenità ed a tutte le età”

Per Anton Luca il golf è anche riflessione e concentrazione, e ci tiene a sottolineare che non è affatto uno sport individuale, perché giocando in squadra (max 4) ognuno gioca il proprio “handicap”, inoltre favorisce l’incontro con persone nuove di ogni nazionalità.

“Lo swing nello specifico - continua Mannone - è il movimento centrale, l’oscillazione con il ferro (o il drive) che precede e accompagna il tiro. Qui dove si richiede molta concentrazione, flessibilità e forza per colpire la pallina a distanza, ricordiamo, che il punteggio si conquista nel mandare una pallina in una buca di 12 cm di diametro”.

Dal punto di vista ambientalistico sottolinea l’istruttore torinese, è apprezzabile il fatto che si fanno lunghe camminate nel verde per più di 5 ore (su 18 buche) e camminando per circa 12/14 km in posti incantevoli, meravigliosi, naturali, che fanno bene al corpo ed alla mente.

Ecco una nuova opportunità per i nostri giovani e un nuovo sport che solo in poche città si può praticare, innanzitutto perché è necessario un istruttore specializzato e in secondo luogo perché occorrono ampie distese di verde, necessarie per creare il campo con le buche e i vari percorsi, oltre che le attrezzature specifiche, tutto ciò è già strutturato al Resort “Disio”.  Dunque a Marsala praticare il golf adesso è possibile!

Tratto dall'articolo pubblicato su "Marsala c'è" e "Itaca notizia" il 15 luglio 2015

FaLang translation system by Faboba