Target sul turismo: i finanziamenti del Libero Consorzio Comunale di Trapani - 5.0 out of 5 based on 1 vote

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Il 31 dicembre 2015 è scaduto il termine per il completamento dei lavori di riqualificazione turistica in tutte le province di Trapani.

I relativi Progetti sono stati finanziati dal Governo per il risarcimento dei danni causati dalla guerra in Libia e il Libero Consorzio Comunale ha stanziato la somma di euro 1.500.000 (parte residua il 30% del più cospicuo finanziamento il cui 70%  è stato erogato all’AIRGEST) e l'ha ripartita ai Comuni della Provincia per il rilancio turistico (22 su 24 Comuni, in quanto Vita e Salaparuta non hanno aderito).

A Trapani e  Marsala è stata assegnata la maggiore somma (233.770 euro), impegnata da quest’ultimo per il completamento del Monumento ai Mille con annesso un info-point.

Su questo importante evento lo stesso Consorzio ha  organizzato il 16 dicembre u.s. a Trapani un Convegno dal titolo “Focus sulle politiche territoriali di rilancio turistico” per fare il punto sullo Stato dell’arte riguardo la realizzazione dei progetti e la relativa spesa. Ed è stata questa l'occasione per mettere alla luce le numerose attività finanziate con tali somme. 

 

Ha aperto i lavori l’Avv. Diego Maggio, dirigente dei Servizi di Promozione della Cultura e del Turismo del Consorzio, che ha coordinato i vari interventi.

 

Hanno preso la parola: il Commissario Straordinario, Dott. Giuseppe Amato; il Dott. Saverio Panzica, dirigente della Regione Siciliana CRPR, che ha relazionato su “Il turismo in Sicilia tra sfida e opportunità” dando enfasi all’offerta che nel nostro territorio è data dalle ricchezze culturali e ambientali; il Dott. Gaspare Di Gesù, Responsabile Informatico del Consorzio ha presentato in anteprima il prossimo sito istituzionale della Provincia, mettendo in risalto non solo l’attrattività ma soprattutto la trasparenza e l’accessibilità per il cittadino. 

Il Convegno il cui merito dell'ottima riuscita è da attribuirsi soprattutto all'Avv.  Diego Maggio,  è stato anche l'opportunità di presentare la pubblicazione del libro da lui stesso curato ed edito dal Consorzio “Qui dove la terra finisce e comincia il mare” nel quale sono presenti le tipicità di ciascun comune della Provincia di Trapani.

Tra gli interventi: Sindaci dei Comuni di Calatafimi, Castellammare del Golfo, Favignana e San Vito Lo Capo rivolgendo domande per chiarimenti al Dott. Panzica. Altri interventi di rilievo sono stati: quello degli studenti del AFS Intercultura, Centro locale di Marsala, provenienti dalla Cina, Romania, Argentina e Finlandia, che hanno espresso il bisogno di potere usufruire di un’unica piattaforma on line per la consultazione dei mezzi di trasporto nel territorio; il Dott. Vincenzo Fazio, Presidente la Strada del Vino Erice DOC, ha sottolineato l’importanza di “fare rete” citando esempi di successo nel turismo del nostro territorio, frutto di questa metodologia messa in atto sapientemente dai Comuni. 

 

I lavori si sono conclusi con l’impegno a fare promozione del nostro territorio così ricco di bellezze paesaggistiche, di tradizione e di produzione, una promozione, come ha sottolineato l’Avv. Maggio, che miri alla qualità.

Da oggi, in teoria, in ogni Comune della Provincia di Trapani si dovrebbero potere apprezzare i risultati di ciò che è stato realizzato con questi finanziamenti per potenziare il turismo.

FaLang translation system by Faboba